My Beautiful Dark Twisted Fantasy, il vero capolavoro di Kanye West

Please follow and like us:

Sono già passati dieci anni, eppure sembra davvero solo ieri quando Kanye West ha pubblicato, consapevolmente o meno, l’album migliore di tutta la sua carriera. Non lo diciamo noi, ma lo dice la critica, lo dicono i fan e, probabilmente, lo testimoniano le tracce stesse presenti nell’album.

Quando, nel 2009, la sua reputazione finì davvero sotto zero per colpa di quell’entrata “da cartellino rosso” durante il discorso di Taylor Swift ai VMA, per Kanye West sembrava l’inizio del declino di una carriera sicuramente istrionica e pazza, esattamente come il suo protagonista. Difendere il video di Beyoncè, quel gesto, per quanto lo fece diventare il nemico numero uno, ecco che gli permise di realizzare quella che tutti non esitano a definire come la sua magnum ops e che anche il blog del casinò online di Betway ha voluto analizzare da cima a fondo, mettendo in evidenza come si tratti, senza ombra di dubbio, dell’album migliore mai realizzato dal rapper americano.

MBDTF, un album che convinse anche i detrattori di Kanye West

Se vi state chiedendo il motivo per cui così tante persone sono convinte che MBDTF sia davvero l’album migliore di sempre di Kanye West, la risposta è molto semplice. Non si può che essere d’accordo per l’innata capacità di questo pezzo nel riuscire a mettere d’accordo un po’ tutti: fan e haters, stampa e critica. Insomma, anche chi ha sempre parlato in malo modo di Kanye West non ha potuto far altro che chinare il capo di fronte a quello che si può considerare un capolavoro a tutti gli effetti.

Come è stato ben messo in evidenza sul blog L’insider, il rendimento di questo album non ha avuto davvero eguali nell’intera carriera di Kanye West. A dieci anni di distanza dalla sua nascita, è sufficiente una breve panoramica con qualche dato per capire come si tratti veramente di qualcosa di fenomenale e anche difficile da spiegare. Il rendimento dell’album MBDTF si può riassumere in questo modo: il punteggio di 94 ottenuto nella votazione di Metacritic, i 3 Grammy Awards portati in dote al rapper americano, 119 settimane di stazionamento all’interno della classifica della Billboard 200, ma anche e soprattutto oltre 1,7 miliardi di ascolti sulla piattaforma di musica in streaming di Spotify.

Impressionante anche il numero di canzoni che sono state campionate, che esprime alla perfezione l’influenza che questo album ha avuto nei confronti del mondo esterno. Tra i brani che spadroneggiano in questa ulteriore e particolare classifica, c’è in testa “Power”, campionata in ben 27 occasioni, senza dimenticare “Monster” e “Devil In A New Dress”, che di campionature ne hanno ricevute ben 16 a testa. Infine, troviamo “Dark Fantasy” con 12 campionature e “All Of The Nights”, con 11 campionature.

Il parere favorevole della critica

Come detto in precedenza, uno degli aspetti che permise veramente di comprendere a fondo come questo album fosse un capolavoro fu il parere estremamente positivo con cui venne accolto da parte della critica. Un plauso che, quindi, proveniva in maniera universale. Non a caso, il punteggio ottenuto su Metacritic la spiega lunga su quanto sia stata geniale quest’opera realizzata da Kanye West.

Miglior album del 2010 secondo numerose testate, in quell’anno pure riviste del calibro di “Pitchfork”, “XXL” e “Slant Magazine” lo promossero in modo to tale. Un fascino che nemmeno lo scorrere del tempo ha potuto far svenire: non è un caso, infatti che MBDTF sia stato nominato, nel corso degli ultimi dieci anni, da famosissimi siti web, come Complex, Rolling Stone e Billboard, ma anche da artisti noti in tutto il mondo, come Elton John o Paul McCartney.

Please follow and like us:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *