Lino Banfi e i 52 anni di matrimonio con Lucia: non potrei vivere senza di lei

Please follow and like us:

Please follow and like us:
‘Della nostra vita di coppia non cambierei niente, solo due cose che ci fanno discutere e la colpa è mia: la luna di miele che non abbiamo mai fatto e la mia dieta’. Lino Banfi parla del suo matrimonio da record.

Due anni di matrimonio, due figli e un amore ancora oggi inattaccabile. Lino Banfi ha aperto le porte della propria casa a DiPiù, raccontando al settimanale diretto da Sandro Mayer i segreti di coppia della propria esistenza. 77 anni all’anagrafe, il mitico Nonno Libero di Un medico in Famiglia ha sposato 52 anni fa la moglie Lucia Zagaria, con cui ha avuto due figli, Walter e Rosanna, ed un unico grande rimpianto:

“Della nostra vita di coppia non cambierei niente, solo due cose che ci fanno discutere e la colpa è mia: la luna di miele che non abbiamo mai fatto e la mia dieta”.

Ma per la luna di miele non è mai troppo tardi, ci verrebbe da urlare al grande Lino, che ha poi provato a svelare i segreti della loro unione da record:

“Non esistono formule magiche per fare funzionare un matrimonio, ma solo tanto impegno e tanta dedizione”.

Nozze improvvise e ‘nascoste’, quelle di Banfi e della signora Lucia, che da 40 anni vivono nella stessa casa di Roma.

“Per sposarci io e mia moglie facemmo la classica ‘fuitina’, scappando di casa. Io provenivo da una famiglia povera, in più mi ero messo in testa di fare l’artista e il padre di quella che poi sarebbe diventata mia moglie era contrario al nostro matrimonio. Ma noi, nel cuore della notte, convincemmo un prete a sposarci. In quel giorno dissi a Lucia: “Io non so come sarà il nostro futuro, ma se arriviamo alle nozze d’oro ti risposo e ti porto anche in luna di miele”. Così due anni fa, in occasione dei nostri cinquanta anni di matrimonio, ho organizzato una cerimonia di nozze in pompa magna”.

E il fatidico viaggio di nozze?

“Niente luna di miele, perché continuo a lavorare sempre tanto, come è successo con le riprese di Un medico in Famiglia, che mi tengono ancora impegnato. Ma sotto sotto il punto è un altro: io sono un pessimista nato e non sono capace di godermi la vita fino in fondo. Per esempio, avevo pensato a una crociera ma nessuno di noi due sa nuotare e quindi ho lasciato stare all’idea di rischiare qualche incidente in mare”.

Insomma, cara Lucia se ne faccia una ragione. Niente viaggio di nozze insieme al suo Lino, che però sa come farsi perdonare:

“Non riesco nemmeno a pensare per un attimo a un futuro senza di lei al mio fianco”.

E se non è amore questo.

Please follow and like us:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *