LET – Liberi Esperimenti Teatrali

Please follow and like us:

Please follow and like us:
Pin Share

LET – L i b e r i E s p e r i m e n t i T e a t r a l i coordinati da Furio Andreotti Valerio Aprea Massimiliano Bruno dal 9 marzo al 6 giugno 2004 al CometaOff – Roma via Luca della Robbia, 47

Se siete stufi del solito teatro, dei soliti attori e autori LET – L i b e r i E s p e r i m e n t i T e a t r a l i – proprio la rassegna che fa per voi. Gli appuntamenti teatrali si articoleranno, per ben tre mesi, dal 9 marzo al 6 giugno 2004 al CometaOff di Roma, sviluppando un ricchissimo cartellone (interamente riportato a fondo pagina) in cui la varietà degli spettacoli, le novità e le invenzioni non mancheranno davvero.

In 20 diversi spettacoli, infatti, il cartellone di LET spazia dai temi della nuova drammaturgia, solcando le odierne idiosincrasie, sino alle nuove proposte relative all’humor e all’evasione, senza dimenticare la politica, l’impegno civile e la sessualità. Un panorama estremamente articolato, che quindi diviene una sorta di osservatorio a 360 gradi su tutte le pulsioni e le passioni che ci appartengono, in quanto contemporanee ai nostri odierni stili di vita. Da quanto tempo il Teatro non investiga più con questa articolazione sui temi del presente? Tutti sappiamo che ciò accade sempre più di rado. I Grandi Teatri, d’altra parte, non possono permettersi di non inserire qualche vetusta cariatide che faccia da richiamo, o la trecentesima versione di qualche autore del primo 900 che, pure grande o immenso, per forza di cose rischia di non rappresentarci più. Ecco perché gli Esperimenti di LET andranno seguiti con attenzione, perché al loro interno vedremo sicuramente germogliare gli autori e gli interpreti di un linguaggio che ci è proprio. Poiché se è giusto andare a rivedere un vecchio, caro Pirandello, è ancor più giusto andarlo a ricercare sui palcoscenici dell’attualità, nell’incontro con nuovi autori e temi che ci scorrono sulla pelle e che non dobbiamo ripercorrere col passo, a volte affaticato, della sola memoria storica.

Ma le novità di LET non finiscono qui. Perché dopo ogni spettacolo di prima serata (che inizia sempre alle 21), dalle ore 22.30 si può assistere a LAB, una sezione libera pensata per far incontrare tra loro, sullo stesso palcoscenico, i protagonisti del teatro, del cinema e della cultura. Con proiezioni, corti teatrali, danza, monologhi, work-in-progress, musica, reading, dibattiti a cui parteciperanno nomi noti e meno noti del panorama artistico italiano.

LET offrirà quindi agli spettatori l’opportunità di godere di molteplici offerte nella stessa serata, vivendo il teatro in modo inconsueto, come uno spazio polifunzionale, aperto, innovativo.

Tutto il Cartellone di LET:

ASS. CULT. CometaOff – COMPAGINE presentano LET – L i b e r i E s p e r i m e n t i T e a t r a l i CometaOff – via Luca della Robbia, 47 Roma tel. 0657284637

DAL 9 AL 14 MARZO: IN MEZZO AL MARE

Vincitore della diciasettesima Rassegna “Attori in cerca d’autore”, diretta da Ennio Coltorti. Scritto e diretto da Mattia Torre, con Valerio Aprea. Io non so niente, né di me, né delle persone e delle cose che mi circondano. Io non capisco niente.

16 MARZO: PAGINE ROSSI

Manuale di sopravvivenza urbana di e con Riccardo Rossi. Pagine Rossi – lo sfogo di uno che non sopporta. Pagine Rossi – un manuale di autodifesa. Pagine Rossi insegna a vivere bene.

17 E 18 MARZO: LUOGHI COMUNI

Scritto diretto ed interpretato da Andrea Rivera, con Lisa Lelli. “One man show” che è già un piccolo caso: dalle strade di Trastevere alle tavole del palcoscenico.

DAL 19 AL 21 MARZO: COLANDO (Leaking from every orifice)

Di Claire Dowie con Carmen Giardina. Regia di Sergio Basso. Come dire alla tua ragazza che sei rimasta incinta.

DAL 23 AL 28 MARZO: GARAGE OLIMPO

Tratto dalla sceneggiatura di Marco Bechis e Lara Fremder, adattamento teatrale di Giancarlo Brancale, con Vito Mancusi, Camillo Ventola, Marco Venienti, Morgana Marchesi, Davide Lorino, Carlo Fineschi, Fabio Bianchini. Regia di Carlo Fineschi. Viaggio senza ritorno nei luoghi dimenticati dal sole.

DAL 30 MARZO AL 4 APRILE: L’UFFICIO

Di Giacomo Ciarrapico e Mattia Torre con Massimo De Lorenzo, Carlo De Ruggieri, Marit Nissen, Andrea Sartoretti, Giacomo Ciarrapico, Andrea Quattropani, con la partecipazione di Arnaldo Ninchi. Musiche Giuliano Taviani. Regia di Giacomo Ciarrapico. Quattro ministri sono alle prese con un mondo che è sfuggito loro di mano. Sono Zita, Marcus, Piotr, Vassili. Sono i collaboratori di Dio.

DAL 13 AL 18 APRILE: ROSASPINA

Scritto e diretto da Michela Andreozzi, con Elda Alvigini e Giulia Ricciardi. La malattia mentale e il rapporto ambiguo che il sistema giudiziario mondiale ha nei confronti dei malati.

20 APRILE: ATTORI PER UN AUTORE

Serata di letture dedicata allo scrittore e sceneggiatore Francesco Piccolo.

DAL 21 AL 29 APRILE: ESSE

Scritto e diretto da Massimiliano Bruno, con Valerio Aprea, Davide Lepore, Massimiliano Bruno. Un iStante, una Sera, un’eSistenza.

DAL 30 APRILE AL 2 MAGGIO: LA DOMANDA DI MATRIMONIO

Di Anton Cechov, con Giuseppe Gandini, Valentina Bruscoli, Gaia Benassi. Adattamento e regia di Giuseppe Gandini. Classico, Comico, Checov.

DAL 4 AL 9 MAGGIO: E BRAVO D’ANNUNZIO!

Di Pietro De Silva, con Carlo Ragone. Regia di Claudio Boccaccini. Un irriverente ritratto di Gabriele D’Annunzio, con poesie rivisitate e reinterpretate in forma di canto.

11 E 12 MAGGIO: TANGO

Scritto e diretto da Francesca Zanni, con Rolando Ravello e Crescenza Guarnieri. Musiche originali di Daniele Silvestri. Un pezzo di storia dell’umanità che qualcuno preferirebbe dimenticare.

13 E 14 MAGGIO: ANITRE

Di Angelo Ferracuti, con Stefano Abbati, Marcello Donati, Maria Libera Ranaudo. Regia di Alessandro Perfetti. Interno. Casa di Mario, Celeste e Luca. Notte. Da qualche parte poco fuori una cittadina della provincia italiana di oggi. Nelle stesse ore…

15 E 16 MAGGIO: NON AVERE PAURA DEL BUIO

Di Angelo Ferracuti, con Stefano Abbati, Marcello Donati, Maria Libera Ranaudo. Regia di Alessandro Perfetti. Periferia della stessa cittadina della provincia italiana di oggi. Interno. Casa di Marco e Mara. Notte.

18 E 19 MAGGIO: STUDIO PER LO SPETTACOLO “Bric a Brac”

Di Lucilla Lupaioli. La nostalgia, l’amicizia, la fuga dal gregge: storia di un risveglio. Studio in corso per uno spettacolo a tre voci.

DAL 20 al 23 MAGGIO: FALENE

Di Andrej Longo con Paolo Sassanelli e Totò Onnis. Regia di Marcello Cotugno. La vita inutile.

25 E 26 MAGGIO: IL DOTTOR SAMMELWEISS

Liberamente tratto dal romanzo di Louis-Ferdinand Céline con Carla Chiarelli e Elda Alvigini. Adattamento e regia di Francesca Angeli. Il geniale medico ungherese che contro tutti difese la vita delle donne.

27 E 28 MAGGIO: ARACNOFOBIA (legge 4198)

Da un’idea di Silvio Berlusconi. Di Gianluca Riggi, con Enrico Di Fabio, Gianluca Riggi, Enea Tomei. La messa in scena teatrale di un assurdo dibattito in Parlamento realmente avvenuto nell’estate del 2003.

29 E 30 MAGGIO: La MATTANZA

Di Mauro Maggioni, con Francesco Simon e Marco di Campli San Vito. Regia di Francesco Cordio. La Mattanza è un testo sul razzismo, sul problema dell’immigrazione, sul tema difficile e scomodo del traffico di organi.

DAL 1 AL 6 GIUGNO: STITCHING

Di Anthony Neilson con Paolo Sassanelli, Fabrizia Sacchi. Regia Pierpaolo Sepe. “L’amore può e deve essere soltanto un’estensione di sé stessi”.

SPAZIOLAB

OGNI SERA DALLE 22.30 PROIEZIONI, CORTI TEATRALI, DANZA, MONOLOGHI,READING, DIBATTITI, WORK-IN-PROGRESS, MUSICA DAL VIVO. Una sezione libera pensata per far incontrare, sullo stesso palcoscenico protagonisti del teatro, del cinema e della cultura. Tutte le sere un’opportunità diversa per lo spettatore che potrà così godere di molteplici offerte, in uno spazio aperto e innovativo.

PREZZI

euro 7,50, dalle 21:00, spettacolo + LAB euro 2,50, dalle 22:30 solo LAB, euro 50,00, abbonamento per dieci spettacoli tess. ass.cult CometaOff: euro 2,50

Ufficio stampa Massimo Iacobelli

Please follow and like us:
Pin Share

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.